giovedì 17 settembre 2015

Diario



Sono quasi otto anni che lavoro al ristorante pizzeria vicino casa.da quando è morto mio padre e ha chiuso il suo locale . è un ambiente familiare, calmo si lavora bene e se ho bisogno di assentarmi per  qualcosa è possibile e lo stesso con le mie colleghe..Mi piace . La stessa gestione da anni e il menù varia dal fisso a mezzogiorno alle  serate dedicate ; pesce, giro pizza e grigliate . Solitamente il sabato e la domenica arrivano le famiglie . Lavoro tutti i mezzodì dal Lunedì al Venerdì compresi e  il sabato e la domenica sera.   Come da contratto  ho solo 7 ore e mezza regolari in sala la settimana e tutto "il resto" (tre ore al giorno) fuori contratto...a lavare i piatti. A dire il vero  alle ore extra sono arrivata perchè avevano bisogno di una lavapiatti dall'una e mezza alle tre ed io mi sono resa disponibile; avevo  e ho bisogno di lavorare ed ho acettato. (Prendo  di più in queste ore.) Si  lo so , non si dovrebbe ma se voglio portare la pagnotta a casa  è così. Ora però, questa situazione che sembrava temporanea si è normalizzata , così  mi sono decisa a chiedere se mi regolarizzano  per non perdere pensione, e tutto quello che mi spetta. La settimana ci proverò, e vediamo che succede:)

6 commenti:

  1. Ed io ti abbraccio forte senza dire altro. Ciao

    RispondiElimina
  2. Sei una persona stupenda!
    Ti mando un abbraccio mia cara Nicoletta e ti auguro una buona serata.
    Luci@

    RispondiElimina
  3. bella decisione, sono con te!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. Incrocio le dita per te!!!
    Facci sapere.
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina