lunedì 3 agosto 2015

Turista "per caso"

Oggi mi sono concessa una giornata di ferie,  avevo delle cosette da sbrigare in due uffici della città  e quale più bella occasione per fare un giro turistico? Ecco alcuni scatti presi al volo ...

se aguzzate la vista riuscite a vedere l'ometto...


Ponte Navi

Qui  ho trovato il parcheggio all'ombra ( la temperatura ahim'è si sta rialzando)  di "Ponte Navi ", questo ponte  resistette fino alla notte del 25 aprile 1945, quando fu fatto saltare dai tedeschi, insieme a tutti gli altri ponti sull'Adige. Venne quindi ricostruito su un progetto del '46. E guarda un pò chi c'è ? Un coraggioso ometto  che prova a pescare..sinceramente non ho mai visto dei pesci qui nell'Adige e se ci sono spero per lui che  non li consumi!!

San Fermo Maggiore

questa è la bellissima chiesa San Fermo Maggiore




e  poco più in là uno dei numerosi scavi . Qui a Verona  se fai un buco   trovi moltissimi resti di edifici e case romane...uno spettacolo


P:S Voglio segnalare il mio contributo All'INDEPENDENCE DAY SUMMER EDITION del blog di Francesca, pubblicato sul mio blog-diario della salute
andate qui..A DIETA CON AMORE





3 commenti:

  1. Ogni tanto è bello fare i turisti nella propria città, soprattutto se è una città meraviglosa come la nostra! Purtroppo oggi ho notato anch'io che la temperatura si sta rialzando... Oh no! Si stava così bene in questi giorni!!!

    RispondiElimina
  2. è vero, è proprio bello fare i turisti nella propria città; mi piace girare cercando di guardare ogni cosa come se la vedessi per la prima volta, tuffarmi nei vicoli,camminare con il naso in su - perchè i vicoli genovesi vanno visti così- e poi arrivare al mare. Ed ogni volta è una meraviglia!
    Un abbraccio Lela

    RispondiElimina
  3. Un paio di anni fa, guida turistica alla mano, ho fatto la turista a Udine. Con i ragazzi sono andata a visitare il castello, il duomo, il museo archeologico, quello del risorgimento, la pinacoteca, gli affreschi di Tiepolo... insomma, mancava poco e ci mettevamo a parlare in tedesco (si, perchè qui i turisti sono quasi tutti austriaci o tedeschi!!! - e gli italiani, dove sono????)!!!!
    Un bacione grande
    Francesca

    RispondiElimina