domenica 14 giugno 2015

Relax ,finalmente

Finalmente un po di calma.La scuola è finita così come i saggi di danza le feste scolastiche e i mille impegni giornalieri del "corri corri ,portami qui e di là". Elia purtroppo quest'anno non è passato. Ora si è veramente reso conto che uno bravo come lui con la media dell'otto  se l'è giocato quest'anno con il comportamento a scuola e il non studiare ne sono stati la causa. Meglio così, io queste le chiamo "prove di vita" , Ora si tratta solo di decidere la scuola nuova con nuovi compagni e nuove motivazioni. Ha capito che deve volersi bene finalmente e ci stiamo lavorando su questo. Tra una settimana inizierà in parrocchia il Grest come aiuto animatore ed è entusiasta, perchè è un ragazzino  che ha voglia di fare  ,non sa stare fermo e il suo cervello dev'essere sempre in movimento. Via quindi i vecchi gruppi di amici acquisiti in questi ultimi mesi  tutt'altro che positivi da che siamo venuti ad abitare qui .
 Poi c'è La piccola  di casa, Anna .. di lei mi dovrò occupare discretamente..dovrà capire che non possiamo più permetterci quelle  lezioni costosissime di danza  e che sicuramente  ci saranno altre scuole dove la danza sarà anche migliore ma con meno spese esorbitanti di costumi e di trasferte. Sono piccolezze queste ma  molto grandi che vanno ad incidere pesantemente sul bilancio familiare.
Lisa invece è contenta del suo lavoro  ..ma di lei parlerò più avanti. Anche dell'altro figlio ,il più grande ne parlerò più in là ..perchè non ho ancora ben capito delle cose. Poi c'è il mio matrimonio  che...qui è dura. (vedremo.) 
Comunque,ho deciso. Inizio a stilare una bella lista di  cose da fare ,progetti e  idee per noi. Perchè si ricomincia ,e con una marcia in più. Abbiamo passato e ancora non ne siamo fuori un periodo  veramente difficile , ma siamo forti e ce la faremo accidenti!!!
Buona domenica a tutti:))

6 commenti:

  1. Ti sento molto positiva in questo post! Buona domenica, cara Nicoletta!

    RispondiElimina
  2. Ah, ma tu sei sei una super mamma: che bello! . La vita ti aiuterà a mettere ordine nelle cose e i tuoi ragazzi ti daranno quelle soddisfazioni che aspetti da loro, anche se adesso pare tutto complicato. Crescere costa sempre fatica, ne ho fatto esperienza coi miei tre figi che ora sono accasati felicemente.
    Auguri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i "figi" sono figli... naturalmente. ;)

      Elimina
  3. e vediamo se questa volta riesco a farti arrivare il mio commento, che scrivo scrivo e poi non parte!
    fine settimana un po' difficile. Di nuovo alle prese con i problemi di salute di mio figlio, che soffre di una malattia reumatica congenita ed in questi giorni va davvero male.
    Ansia a mille, lui, ovviamente, incavolato e depresso, io che non ci dormo.....con i figli è sempre così, anche quando si tratta di uomini di 28 anni!
    un grande abbraccio
    Lela

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace per Elia ma, così come è successo a Marta, che è stata "silurata" in prima superiore, questa è una piccola batosta che però aiuta e fa riflettere. Marta poi si è messa a studiare con maggiore serietà, ha incontrato una classe davvero eccezionale ed è maturata moltissimo. Direi che la bocciatura le è servita davvero!!!
    Anche qui finalmente un po' di calma... e non mi sono dimenticata che ti avevo promesso un regalo per il tuo compleanno... No, no... non l'ho dimenticato!!!
    Coraggio, la vita va avanti ed evolve continuamente!!!
    Un abbracccio
    Francesca

    RispondiElimina