domenica 22 marzo 2015

Donne sull'orlo della...Menopausa?

è un'argomento questo che ho rimandato non so quanto. Mi spaventa, sarà perchè non lo conosco bene, ho solo"sentito dire" ; come quando sei piccola e senti delle storie mostruose del parto e ti spaventi. Ogni mese  aspetto il ciclo , ancora è puntuale e nessun segno  di  cambiamento all'orizzonte.
Poco fa ho letto un post molto bello :  Paura di invecchiare? no grazie. Patrizia è una donna che mi piace  , si è raccontata molto , è solare positiva proprio come piace a me. Mi ha ricordato che la paura di invecchiare ce l'ho ed è questa. Anche se mi dico che le rughe non mi spaventano, così come i capelli bianchi ..ma è questa la paura che temiano noi. La paura di perdere la femminilità,  di perdere l'essenza di donna .Poi ho avuto quattro figli e il pensiero che non potrò "più dare la vita" mi  intristisce . (anche se con quel capitolo ho chiuso)  Curioso il fatto che alla   mia scricciola di 12 anni ancora non è arrivato il ciclo  e il mio se ne sta andando. Hmmm ..sta cosa mi fa pensare!!!
Una cosa ho capito : che non devo star qui ad aspettare i sintomi, non devo pensare alle cose peggiori  che potranno capitare . E se invece "investo" ???
Intanto , sto dimagrendo con una dieta apposita data da una nutrizionista così imparo ad alimentarmi sano . Ho iniziato con la camminata veloce giornaliera di almeno un'ora che oltre a farmi bene fisicamente  mi da stimoli ed energia al cervello. E poi..c'è il capitolo "stress" .A quello ci sto pensando ..non è facile eh!!!

                                                        ****              

La forza di una donna non è solo nella possibilità di procreare. La menopausa non si porta via niente della sua sensibilità, della sua vitalità, della sua sensualità, della sua capacità di farsi carico di tanti ruoli. 
Alla salute delle donne e al rispetto dell'armonia del loro corpo e della loro psiche ho dedicato la mia carriera professionale e credo di aver imparato a conoscerle, oltre che ad apprezzarle profondamente. Sono spesso creature anticonformiste e coraggiose, in grado di reinventarsi, se davvero lo vogliono, in ogni fase della loro vita. 

Una ragazza ha freschezza, una cinquantenne fascino 
Una ragazza ha la freschezza della gioventù, ma il volto di una cinquantenne o di una sessantenne può raccontare tante più cose. È il fascino dell'esperienza, è la saggezza della coscienza. (U.Veronesi)

7 commenti:

  1. buona domenica, cara amica, leggo con grande gioia ed interesse, come sempre , le tue parole.
    Come sai ho 56 anni, da tre sono in menopausa. Se devo dirti la mia esperienza, non me ne sono quasi accorta, non avendo avuto alcun disturbo!Anche psicologicamente mi sentivo pronta a questo grande passaggio, perchè comunque lo è. Ma non l'ho mai vissuto negativamente, solo come un'altra fase della vita.
    Certo, credo che sia importante " prepararsi" anche fisicamente, come d'altra parte stai facendo tu.Credo sia altrettanto importante, giusto e direi DOVEROSO pensare a se stesse,anche se magari lo possiamo fare solo nel corso di una passeggiata. E per lo stress......so che è la parte più difficile, specie perchè solitamente arriva da situazioni esterne a noi ed è un lavoro continuo cercare di tenerlo sotto controllo. Ma io vedo in te talmente forza, talmente risorse e talmente sensibilità che.......ti vedo vincente!
    un grande abbraccio da Lela, in una domenica piovosa

    RispondiElimina
  2. Grazie per le tue parole Lela, mi ritrovo in molti tuoi pensieri:)) Anche qui sta piovendo. Ecco, oggi non ho scuse:stirareeeee. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. le caldane sono le prime e vere manifestazioni destabilizzanti, quando arrivano di notte, ti svegli e ti chiedi "come mai mi sono svegliata", allora parte dal cuore come uno tsunami una sensazione da accapponare la pelle, che preferiresti poter uscire dal tuo corpo ed arrampicarti sui muri per evitare quel malessere. MA dato che la sensazioni dura una manciata di minuti, conviene reagire "stando a guardare"... più tranquillamente possibile, senza scene e grosse reazioni, al limite alzarsi e lavarsi la faccia e poi tornare a dormire. Di giorno, nessun commento, basta ritirarsi in bagno per un po' -se possibile- o detergersi il sudore per un momento, reagendo.
    Sono reazioni ormonali: ci si può porre un buon rimedio con qualche preparato erboristico e tanta, tanta, tanta PAZIENZA :D il periodo critico passa, relativamente presto.
    Una donna in questa età è al suo maggior sviluppo. Mentre prima si procreava fisicamente, ora entriamo nel periodo dove ci si può concedere di creare spiritualmente.... è una nuova vita, in ogni senso della parola... le controindicazioni si possono superare.
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  4. Ciao e buona domenica. Io sono in menopausa, chirurgica, da quasi 10 anni...inizialmente mi sono spaventata tanto, paura allo stato puro prima perchè sembrava ci fosse qualche cosa di molto più grave poi...dopo l'intervento ancora paura perchè temevo di sentirmi " dimezzata" invece è cominciato un periodo felice. Con l'utero e le ovaie se ne andato per sempre anche il mal di testa di cui soffrivo tremendamente fin dall'adolescenza, se ne è andato il mal di pancia cronico che non mi dava tregua e ho scoperto che la mia femminilità non ne era rimasta danneggiata, anzi sono rifiorita. Con la menopausa per me è iniziato un periodo di benessere non solo fisico ma anche spirituale...in realtà non sono mai stata così bene....Unico punto nero le ramose caldane, ero convinta che sarebbero durate qualche mese e poi se ne sarebbero andate e invece, a distanza di anni, sono ancora qui In certi periodi mi sembra che siano finite ma poi puntualmente tornano, ormai mi sono abituata. Insomma per me non è stata una tragedia tutt'altro...
    Buona serata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confesso che ho paura . sopratutto di perdere quel controllo che ho acquisito negli ultimi anni. Conosco alla perfezione il mio corpo e al pensiero che succereà questo cambiamento fisiologico...beh..mi spaventa:)

      Elimina
  5. P.S. come per Antonella anche per me è finito lo strazio dei mal di testa terribili, da vomitare per giorni!!! tanto che me ne son completamente dimenticata!!! man mano anche le caldane si sono diradate, rifioriscono seppure in modo modesto nei cambi di stagione primavera-autunno. Se si fanno fastidiose, c'è la tintura madre di Agnocasto... che allevia la sensazione. :D auguri!

    RispondiElimina