martedì 3 febbraio 2015

Senti questa...

 Mi chiedo dove cavolo andremo a finire, mi chiedo se questa crisi  passerà lasciando il posto ad una ripresa "normale" nel nostro paese ..mi chiedo: Che caz..passava per la testa a quel signore che ha avuto la brillante idea  di far "nascere" ? procreare? le cooperative di lavoro.

Mia figlia di diciannove anni  prende 10 euro all'ora per  ripetizioni di latino greco . Io 8 euro come cameriera e mio marito Perito elettronico industriale per forza di cose capo della manutenzione in una grande fabbrica  assunto in via definitiva nella cooperativa interna ( fino all'anno scorso dalla fabbrica stessa con il doppio del compenso più  tutto il resto) alla bella cifra di...5,50 all'ora.
c'è da mettersi le mani nei capelli . E intanto i nostri politici cazzeggiano vivacchiano discutono  e se la spassano.

Rabbia
Rabbia e
ancora Rabbia

4 commenti:

  1. non bastano le mani nei capelli, viene da piangere....
    io ho la fortuna di avere un lavoro fisso e ...a tempo indeterminato, come si dice... 36 ore settimanali e, dopo 30 anni di lavoro, il mio stipendio oscilla tra 1.500/1.600 euro. Questo mese ho preso di più, 300 euro in più che arrivano da una di quelle voci, che avevo dimenticato...del 2011! Non mi lamento, sai? Ho la fortuna di avere casa, ho terminato il mutuo tanti anni fa, quando ancora ero sposata, ora non poteri più permettermelo.
    Ho salute, lavoro, uno stipendio. Tre figli, come si dice.....mezzi sistemati ma che ancora necessitano di aiuto. Ecco, la mia rabbia nasce se penso ai nostri ragazzi.......ma che mondo si trovano ad attraversare?Ma che si trovano in mano?Io ricordo che, a vent'anni, avevo molti sogni e la consapevolezza che, con la passione e l'impegno, avrei potuto realizzarli. I nostri ragazzi non hanno neppure più questo.
    Un abbraccio grande manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io mi ritrovo a punto e a capo. Dover ricominciare adesso in questi tempi è dura santa polenta!!! abbraccione

      Elimina
  2. Infatti io sogni non ne ho più: vivo alla giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgia, anch'io purtroppo. Ma spero che qualcosa "si muova" . Un abbraccio

      Elimina