domenica 22 febbraio 2015

Domenica

Come ogni domenica mattina dopo  la consueta "pipì" al parco  di Rex ,vado per un salutino da zia Rosalina che abita proprio accanto a me.é la zia che sembra gemella del mio papà, la zia  con due figli ,2 nipoti 4 fratelli rimasti e 82 anni portati acciaccamente discretamente. Una zia che mi cerca, si sente sola , ha bisogno di aiuto materiale per muoversi ma sopratutto ha bisogno di "parole" sorrisi e vicinanza. Il suo tempo sta scorrendo in fretta e lei lo sa. Mio padre era sempre con lei negli ultimi tempi quasi cercasse o sentisse il bisogno di ritrovare la famiglia,i ricordi di gioventù...l'abbiamo ricordato anche stamattina, tra ricordi  da sbellicarsi di risa (mio padre era speciale,riusciva a sollevare il morale anche ad un moribondo) e rimpianti  per non averlo più con noi. Sono tornata a casa con la promessa che l'avrei accompagnata al paesello a trovare un'altra zia vecchietta ma in gambissima  e non avrei potuto farla più felice di così. Perchè le sto dedicando del tempo..anche poco , però ci sono, ed è questo che hanno bisogno le persone anziane . Anche il nonno era così, s'inventava di tutto pur di  sentirci. Oltre la promessa ho avuto in regalo   un sacchettino con  dei piccoli contenitori  di melanzane ,peperonata e lenticchie. Che bello... è un calore dell'anima tutto questo.  Poi è bravissima con i dolci e la settimana prossima l'ho avvisata che porterò gli ingredienti necessari per la "Torta di Rose" che lei sa fare benissimo . Basta poco a volte per farli felici , e volendo ci si può organizzare ,no?
Dovrei avere una loro fotografia insieme ,se riesco a scannerizzarla la posto
Buona domenica!!


3 commenti:

  1. Che bello avere un così bel rapporto con l'anziana zia!!! Tu adesso per lei sei come una figlia vicina e su di te conta. E' bello sapere che c'è qualcuno che pensa a te!!! Per lei sei un'ancora, un sostegno e un grande amore.
    Ti abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  2. non sai quanto tutto ciò mi faccia pensare alla mamma.....Ha 83 anni e vive sola, in Romagna: ha una mente estremamente lucida, legge moltissimo, si interessa di un sacco di cose, ma è il fisico che non l sorregge più tanto....e poi, come dici tu, è la solitudine delle giornate a pesare....Vorrei avere più tempo da dedicarle e da trascorrere con lei, ma purtroppo il lavoro non me lo consente.E questo è per me un grande cruccio.
    un grande abbraccio Emanuela

    RispondiElimina
  3. Bravissima! il tempo passato con i nostri cari "anziani " non è mai troppo, concordo con te bisogna solo organizzarsi e si fa tanto tanto bene! A volte mi viene da pensare a quelle volte in cui magari la nonna mi reclamava ed io da " sbarbina" sbuffavo perchè avevo altro da fare...! ma con il senno di poi....ahhh quanto ancora vorrei poter sbuffare però poi andare a trovarla! Goditi tutti questi bei momenti.

    RispondiElimina