domenica 8 febbraio 2015

Domenica

Oggi non va , nonostante il mio innato ottimismo le cose non sembrano andare bene.  Devo ancora tagliare qui e la, devo prendere delle decisioni importanti(da sola come il solito) e sono preoccupata . Devo  dire alla piccola di casa che dovrà lasciare il corso amatissimo di danza perchè non me lo posso più permettere..non so da dove iniziare perchè so già che per lei sarà una tragedia. Mi sento impotente , ho tanta paura di non farcela.  Ogni giorno devo fare e pensare  l'impossibile per tirare avanti decentemente. Devo trovarmi un'altro lavoretto per occupare le ore libere del mattino .Continuo a fare  conti ad ingegnarmi sul risparmio  e direi che sono bravina ma a volte ho pensieri così, mi prende lo sconforto e mi viene da piangere. Mi chiedo il perchè di tutto questo... Mi sorprendo a volte  fantasticare  che un'eredità improvvisa mi piova sulla testa e risolva tutto quanto o che quei due euro che mi gioco due volte al mese  mi portino fortuna. Ma poi ritorno  con i piedi per terra e  mi dico che sono forte e ce la farò. Però cazz...finirà sto periodo!!!!!
Scusate lo sfogo ma oggi va così

7 commenti:

  1. Mi dispiace davvero tanto per questo momento così difficile. Ma vedrai che la tua piccolina capirà. Certo, sulle prime sarà arrabbiata, probabilmente piangerà o griderà ma vedrai che capirà. Appena le cose si appianeranno potrà riprendere da dove ha interrotto e sono sicura che sarà presto, prestissimo!
    Ti abbraccio forte
    Francesca

    RispondiElimina
  2. ho letto il tuo post tre ore fa e da tre ore ininterrottamente ti penso, mentre tento di fare qualche lavoro da....brava casalinga, che non mi riesce poi mica tanto, specie se ho la testa da un'altra parte.Capisco bene la durezza di certi periodi della vita e non chiedere scusa per lo sfogo, carissima, assolutamente non devi.E so che anche Francesca, che leggo qua sopra, sarà d'accordo con me: utilizzaci pure per sfogarti!
    un grande abbraccio Emanuela

    RispondiElimina
  3. Nicoletta, ome mi dispiace per te e per tua figlia, ma non puoi parlare a quattocchi con la scuola di danza spiegando se ti danno un po'di tempo per vedere sectrovi un lavoretto, magari al mattino chissà anche loro potrebbero avere bisogno di un aiutoche ti potesse far continuare questa attivita a tua figlia....non è facile dar consigli, ma magari qualche mamma di danza ha bisogno di una baby sitter e puoi far scambio con la retta....non so sto dicendo cose assurde o hanno una nonna anziana da guadare nell'ambiente della danza ci sono tante mamme chissà che qualcuno al mattino abbia bisogno di te...prova non arrenderti...prima di darle questo dispiacere che rcade su di te parla con le insegnanti...sono sicura che ti aiuteranno! TI MANDO TANTA FORZA PER FARCELA ....NON ABBATTERTI LO SO CHE CE LA FARAI..IO TI DICO UNA PREGHIERA ....CE LA FAREMO ...LO SO LO SO .....BACIONI AMICA BELLA❤ tua Pat

    RispondiElimina
  4. Nicoletta dove abiti? In quale città. ? Scusa non lo so se avessi qualche amicizia nella tua zona fammi sapere alla mia mail patriziatangocci@gmail.com
    un bacio Pat😚😚😚

    RispondiElimina
  5. Ciao Nicoletta.
    Concordo con l'idea di Patrizie: tentare prima con la scuola di danza.
    E, nel caso non si riuscisse a sistemare per il verso giusto, usare la mancata ora di danza di tua figlia per fare qualche cosa con lei: giocare, disegnare, inventare una storia, etc.. Non lasciandola allo sbaraglio, ma continuando un'attivita' creativa.
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Siete delle persone speciali, sono strafelice di avervi conosciute ,davvero. Nel frattempo sto cercando una soluzione con l'altra mia figlia Lisa..vedremo ( vi terrò aggiornate) Vi abbraccio tutte

    RispondiElimina
  7. ciao Nicoletta, passo per dirti che ti ho appena inviato una mail. leggila, appena hai un attimo. Un abbraccio grande grande Emanuela

    RispondiElimina