martedì 13 gennaio 2015

Mi chiedo

è normale che un giovane "Don" in forza alla parrocchia del mio paese  possegga un I phone 6?
Non ci avevo fatto caso, me l'ha fatto notare mia figlia oggi quando ci siamo recati in canonica per iscrivere Elia  al gruppo degli adolescenti.
mah, forse sono io  esagerata?

14 commenti:

  1. Ah ah ah! il concetto di normalità è sempre molto relativo. Evidentemente per rispondere alle telefonate di Gesù ci vuole un telefono di classe adeguata!
    Non c'è più religione!
    Ciao cara

    RispondiElimina
  2. Io invece non ci trovo niente di male. Un Don che ama la tecnologia, evidentemente! In fondo, a pensarci bene, con il suo stipendio deve mantenere solo se stesso. Non ha ne' moglie, ne' figli.
    Io non melo posso permettere un I-phone6, ma noi siamo in 4!!!
    Baci
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma, i preti non vivono di carità? é vero che da anni non frequento l'ambiente e magari non sono a conoscenza che vengono stipendiati.Ciao :)))

      Elimina
    2. Se vivessero di carità morirebbero di fame... Allora, un prete percepisce uno stipendio netto (dal Vaticano) che va dai mille ai milleduecento Euro netti al mese. Se nascevo maschi entravo in Seminario!!!
      Baci

      Elimina
    3. ecchecavoli!! Son rimasta indietro eccome

      Elimina
  3. Sai, anche i preti ricevono dei regali, ci hai pensato? Non si può giudicare senza sapere i fatti.Ti faccio un esempio: mio figlio aveva un iPhone 4 fino a poco tempo fa (poi si è rotto, era stato usato per parecchio tempo anche se fuori sembrava nuovo) perché la cugina glielo aveva passato per comprarsene un altro. Magari qualcuno ha giudicato anche me, pensando che andassi in giro con una macchina di terza mano, ma compravo un iPhone a mio figlio. Ciao, Nicoletta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, anche noi in famiglia "passiamo" la tecnologia ma questo era un "6" ..appena uscito. Pensa che io porto i vestiti ,le scarpe le coperte per i poveri li in parrocchia non ricevendone nulla ( non lo vorrei nemmeno anzi ) pur avendone bisogno anch'io , e mi fa strano sapere sta cosa...

      Elimina
  4. ... si anch'io ho pensato ad un regalo... ed è anche vero che comunque i preti percepiscono uno stipendio ... comunque il problema non è tanto che lo possiede ma come lo usa. Ci sono molti sacerdoti tecnologici ormai che hanno la pagina facebook e le app della parrocchia con cui organizzano molte cose belle e comunicano con i fedeli... in questo caso ben ci sta :D ... una volta avevano gli anelloni d'oro e i super crocifissi al collo, oggi invece investono in tecnologia ah ah ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... resta il fatto che io da sacerdote mi prenderei comunque uno smartphone scabecio (come quello che effettivante ho) e risparmierei per chi ne ha più bisogno...

      Elimina
  5. Ecco, io la penso esattamente come te!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Nicole,
    io penso che sia l'uso appropriato di un oggetto, anche costoso, a giustificare il suo possesso da parte di una persona con un ruolo speciale come il parroco.
    Quello che conta è come fa il parroco!
    Fata C

    RispondiElimina
  7. non mi " scandalizza" più di tanto. Magari ne fa un buon uso.
    Mi " scandalizza" molto di più vederlo in mano a ragazzini di 12/13 anni, come mi capita ogni mattina in autobus, andando a lavorare: questo mi fa " riflettere" molto di più... Emanuela

    RispondiElimina
  8. Ciao Nicole, vedo con piacere che c'è anche Emanuela Rossi ciao Manu, io frequento abbastanza, ma non conosco tra i preti dove vado un sacerdote giovane con IPhone né 4 né 6.
    Penso che se avessi un figlio che si è fatto sacerdote ed avessi le possibilità, forse glielo regalerei visto che con il suo stipendio non lo può comprare!Forse ha una famiglia benestante che sa di avere un figlio prete, ma giovane e tecnologico.. un caro saluto Pat😚

    RispondiElimina